sabato 21 luglio 2018

La Grande PRO ISTITUTA!



Se non si vivono in prima persona 
queste ingiustizie ... 
non c'è libro, film o canzone
 che può farti convertire. 
Bisogna uscire dalla giostra della storia. 

venerdì 6 luglio 2018

Il RISORTO lo si incontra FUORI le scritture

I copisti dei Vangeli venivano denunciati da personaggi di rilievo di quel tempo: riportando le fonti dei primi secoli, si evince che già avevano subito numerose modifiche e che gli scribi che le riportavano venivano ammoniti per questa pratica. Sentiamo cosa dicono i padri della Chiesa sulle modifiche dei testi già nei primi secoli: Origene (185-250 d.C.), Commentario a Matteo, 15.14 – Le differenze tra i manoscritti (dei Vangeli) sono divenute grandi, o per la negligenza di alcuni copisti o per la perversa temerarietà di altri; costoro o trascurano di correggere quanto hanno trascritto oppure, mentre correggono, allungano o abbreviano, a loro piacimento. S. Girolamo (340-420 d.C.), Epistola LXXI, 5 – (I copisti) trascrivono non ciò che trovano, ma quel che ritengono essere il significato e, mentre tentano di correggere gli errori di altri, non fanno che rivelare i propri. anche Apocalisse 22 riporta una minaccia nei confronti dei copisti che contaminano la scrittura: 18 Dichiaro a chiunque ascolta le parole profetiche di questo libro: a chi vi aggiungerà qualche cosa, Dio gli farà cadere addosso i flagelli descritti in questo libro; 19 e chi toglierà qualche parola di questo libro profetico, Dio lo priverà dell'albero della vita e della città santa, descritti in questo libro. Ma c'è chi vi può dire come andarono veramente i FATTI, avendoli vissuti in PRIMA PERSONA.

venerdì 29 giugno 2018

QUO V AIDS?

 
AMA CHE è sotto il GIOGO dell'a.m.MINISTRattore di questo MONDO
al Ser Vizio del PADre che è nei Cieli.
E spero che lo sia solo a parole e non con i fatti.
Perché chi lo fa con i fatti è sostenuto da chi lo elegge per mezzo delle SUE parole.
Se poi lo fa anche nei fatti ... la colpa rimane su chi gli ha dato il potere di farlo.
TUTTI SI AMO VAGLIATI da questi ma c'è chi prega per noi.
(Luca 22,31-32)

venerdì 22 giugno 2018

Il buffone del dio di questo mondo



Scajola : Biagi = Salvini : Saviano
I rifugiati dalle mafie sono il problema e non la mafia?
MAFIA - FAMIGLIA/LEGA
Anche Benito sorrise quando fu accusato da Giacomo

martedì 19 giugno 2018

MATTeO VENTIquatto virGOLA ventiDUE



Egli ci separerà gli uni dagli altri, come il pastore separa le pecore dai capri. Sembrerà che primi separino gli ultimi ma sono loro i capri non più e spia-tori. E i nemici dell'uomo saranno quelli della sua casa.D'ora innanzi in una casa di cinque persone si divideranno tre contro due e due contro tre.

Padre contro figlio e figlio contro padre.

lunedì 28 maggio 2018

Di che misura lo preferite?


L'ho anche rigato e sagomato!

Per le pecore che pensano di essere più forti dei lupi, senza pastore:
E perché andiamo a votare anche per il Parlamento europeo?...
Non sarebbe meglio fare un ripasso di Diritto Pubblico per capire chi sceglie e nomina il Governo Italiano, sentiti i partiti che formano il Parlamento, a prescindere di chi vince le elezioni?
Non sapete che non basta vincere ma avere la maggioranza per dare la fiducia anche ad un Governo deciso dal Presidente della Repubblica? Lui non è un NOTAIO ma chi salvaguardia eventuali eccessi di potere a discapito di tutta l'ITALIA.
Che paura avete? Potete non farlo approvare in Parlamento se siete sicuri di aver vinto ... senza dirci che volevate uscire dall'Europa (per poi dividere l'Italia?).
Io l'ho sempre sostenuto che questo populismo è stato costruito da tavolino da chi loro dicono di combattere ma non conosco le loro ARMI.
Non siamo autonomi e indipendenti senza avere petrolio e potere economico in politica estera. Gli U.S.A e la Russia, come anche la Cina e altre potenze superiori all'Italia non vogliono un'Europa forte con una moneta forte. Se volete ritornare a essere schiacciati dal dollaro e dal marco ... DITELO! Così ci riprendiamo il VOTO di PRO-TESTA, per riportarlo dove NOI ci riconosciamo dopo avere versato anche SANGUE, combattendo chi pensa di riportare l'Italia ai mondiali di calcio o vincere la Champions League senza rispettare le REGOLE.
Ma non dovevano eliminare la corruzione in Italia tra italiani?
Ma di cosa parliamo, in un Bar, per poi riconoscersi professionista dei soli suoi affari, pensando di trattare gli altri come colleghi in affari o nemici, anche a discapita di chi conosce bene le ambiguità del mondo.
Finalmente un Presidente con le PALLE e si vede che ha avuto un fratello ucciso da italiani ... non europei.
E che dire della Meloni che ora appoggia la marcia su Roma? Dopo avere detto di tutto contro l'alleanza dei populisti?
Gli errori vengono da lontano! Da quando abbiamo confuso la libertà di parola con il ritorno di chi fa di tutto per ritoglierla.
Io CROCIFIGGEREI l'infiltrato che ha distrutto CHI VERAMENTE attaccò Banche, Assicurazioni e gestori telefonici e avrebbe fatto il culo anche a Google e a FB, se non lo avessero messo da parte per non interessarsi al Parlamento Europeo per il quale erano stati VOTATI e MANDATI (vedi 40% e l'assenteista razzista).
E DIO PAGO!