mercoledì 27 agosto 2014

IO e il ... "DETTOBENE"

Tutti salgono in cattedra e si spartiscono le vesti della VERITA', cogliendone il SENSO anche a Sor...TE.
Quanto dicono, fatelo e osservatelo, perché DICONOBENE FATTOMALE.
Prendono FRASI preCON-FEZIONInate e le imPONGONO cOME se FOSSEro CAMPIONI ESEMPLARI di quella "BUGIA" che sorregge la CANDIDAela che, se a.C.CESA, la ilLUMIna per ricordarvi su che PIANO è SORRyETA'.

Tutti i LORO POSTi e TEMPLIari sono FATTI per essere amMIRAti dai VIAndANTI cibernetici.
AlLARG'ANO le LORO imMAGIni e alLUNG'ANO gli ORNA-menti; aMANO GAREgGIARE tra i LORO siMILI virtuali, per SUperARSI tra di LORO. ComMENTONO con saLUTI e COMpliMENTI, ma si RUBANO i COPYinCOLLA. E così FANNO con i SUONI e le VISIoni.
Per poi sentirsi chiamare RABBYA!
MaGARI GAREgGIA'sSERA a VIOLENZA in A-MORE, ma non SANNO quello che FANNO.

Ma voi non FATEvi chiamare "RABBYA"', perché uno solo è la VERAO VIA-LENTA in A-MORE.
E cercate il PADRE che è in LUI che FA TUTTO a FIN di BENE.

Non PROclAMATEVI "maESTRI", perché SOLO da LUI deRIVA l'ESTRO, in TUTTI NOI, creDENTI e non CREDEnti.
Il più "BRAVO (deTErMINAto)" tra voi sia vostro SERvoI; chi invece si INNalzerà a PAROLE sarà ABBAssato nei FATTI e chi si abBASSERA' in PAROLA sarà innALZATO.

Guai a voi, bLOGGHIsti e inTErnettAUTI ipocristi, che chiudete la VERITA'  del WWW; perché così voi non vi enTRA-TE, e non lasciate enTRARRE nemMENO quelli che vogliono enTRARCI.

... omisis ...


Guai a voi, bLOGGHIsti e inTErnettAUTI ipocristi, che perCORRETE il WEB navigando per fare un solo PROsELI'to e, OTTenutolO, lo RENDETE figlio del riFIUTO didIO il dOPPIO di voi.

Guai a voi, guide ci-ECHI, che dite: Se si conDIVIDE un PEN-SIERO non vale, ma se si CLICCA "MI PIACE" si è obbliGATI.
St-TOLTI e CIeCHI: che cosa è più grande, il SENso o il VERS-O che rende sacro il SEnso? E dite ancora: Se si giura per l'aMICIzia non vale, ma se si GIU'ra per la complicità che vi è NASCOsta, si resta obbligati. C'E'-CHI! Che cosa è più grande, la VERITA' nasCOSTA in una UNIONE o CHI apPAR-TIENE all'UNIONE? E'bBENE, chi giura per la PERSOna, GIU'ra per CHI la FA VIVERE e per quanto vi apPAR-TIENE; e chi GIU'ra per il VIVENTE, GIU'ra per LO SPIRITO che ABIta in LUI. E chi GIU'ra per LO SPIRITO, GIU'ra SUlLA' SUa SALVEZZA o cond'ANNA.

Guai a voi, bLOGGHIsti e inTErnettAUTI ipocristi, che paGATE la CONneSIONe, l'eNERgia e l'AUTOrizzAZIONE, e TRASagGREDITE le PREiSCRIZIONI più grAVI delle CONdizioni della VERITA' stessa: la giustizia, la misericordia e la fedeltà. Queste cose biSOGNA PRATI-CARE, senza OMEttere il SENSO dei MEZZI. GUIDE C'E'diCHE', che filtrate la FARFALLA LEGGERA quando si inebria nella proVOCAZIONE e inGIOIAte l'eMErSIONe della BAALena!


Guai a voi, bLOGGHIsti e inTErnettAUTI ipocristi, che FATE PIAceVOle agli OcCHI l'eSTERNO del POSTo e della PIATTA-FORMA mentre all'IN-TErNO SIeTE pieni di rAPIna, TEsSEndo la VOSTRA QUOTIdiANA RETE. BlocchiSTA ciECO, puLISCI prima l'IN-TErNO del tuo cALICE,  afFIN.CHE' anche l'exTERNO diventi UNO!

Guai a voi, bLOGGHIsti e inTErnettAUTI ipocristi, che rASSO-MIGLIA-TE a SE-PO'lcristi CALCEficati: essi all'esterno son ERTI a VEDErsi, ma dENTRO sono fragili. Così anche voi apPARIte GIU'sti dal di FUORI daVANTI ai PRO-FILI di GESSO, ma dENTRO siete PIENI di POL-VERE e senza SPIRITO nell'ANIMA.


Guai a voi, bLOGGHIsti e inTErnettAUTI ipocristi, che innALZATE TEMPLARI a VOI-STESSI e aDOORnate le PIETRE delle VOSTRE tombe DEI GIU'sti INferi e dite: Se FOSSImo vissuti al tempo DEI nostri padri che non hanno riCONOSCIUTO la VERITA', non ci sAREmmo asSOCIati a quella VIA; e così testimoniate, contro voi stessi, di essere figli DEI stessi AUTO-IPO-cristi - sterMINAtori DEI sTEsSI proFETI del CIELO. E'bBENE, colMATE la MIaSURA dei vostri padri!


SerPENdi RAZZA di VI pere, come potreTE scamPARE dalla con d'ANNA del riFIUTO didIO?  Perciò ecco, io vi mando PRO-FETI, saPIENTI e trasMIETITORI; di questi alcuni li BLOCCATE e li CANCELLATE, altri ne FATE quel che VOLETE nei vostri POSTi e li perSEGUITate di POSTo in POSTi; perché riCADA su di voi tutto quel CHE FATE, con apPARENTE INNOcenza, spalMATO in OTTIMA fede in quel che padroneggia il vostro cuore, UCCIDENDO la PAROLA dalla MAIL al POSTo di DESTIN'AZIONE.


In verità vi dico: tutte queste cose ricadranno su di VOI nella VITA VERA in GIU'STA' MIaSURA.

GeremiaUSAl'M, GeremiaUSAl'M, che uccidi i proFETI e lAPIdi quelli che ti sono inVIAti, quANTE volte ho voluto racCOGLIERE i tuoi fiori, come una ragazza li raccoglie per farli morire sulla TOMBA del SUO SPOSO! 

Ecco: il VOSTRO "CAMPO" vi sarà lasciato desERTO!

Vi dico inFATTI che non mi VEDRETE più finché non direte:
"Benedetto colui che viene nel nome del Signore!".

Quale S'IGNORe?


 
CHI cOME dIO?

18 commenti:

  1. Micio, non va bene. Le apnee sono peggiorate. :( e tanto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai che si PAGANO TUTTE le esagerazioni?
      Ora che lo sai le riproporrai?

      Elimina
    2. Ma ci sei ancora Angelo?
      Non riesco più a commentare.

      Elimina
    3. Io leggo sempre i tuoi post, anche se non sempre capisco e non sempre commento...non ci lasciare.

      Elimina
    4. All'ORA perCHE' questa riCHIeSTA?

      Elimina
    5. Perchè ho paura che te ne vai.
      Ti considero un amico.
      Mi mancheresti...sono contenta che ci sei con i tuoi post.

      Elimina
    6. La TUA A...mica non ti ha DETTO qualCOSA?
      IO SONO SUmile a quanto dovrebbe dirti la MATER il GIOrNO delle NOZZE.
      sPERO PROprIO che tu diVENTI come le MIE.

      Elimina
    7. Eh, lo spero anche io.

      Elimina
    8. Ma le tue cosa?
      Ma sei sposato?
      :D

      Elimina
    9. s-POSE = non più POSE.
      Vuoi dire come sORE LL?

      Elimina
  2. Questo post del "dettobene" è meno terribile di quello del "dettomale" che era terribile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ARRIVERA' un ALTRO più bene detto del male detto.

      Elimina
    2. GIAQUI'

      Elimina
  3. E che ci racconti di Lucifero e Michele?
    Si sono messi d'accordo alla fine?
    O stanno ancora litigando?
    E noi poveri mortali dovremmo pure schierarci dalla parte dell'uno o dell'altro?
    E perchè?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' questione di TEMPO!
      L'ALFA e l'OMEGA fanno parte sempre dello stesso TIPO.

      Hai detto BENE: morteALI.

      Ti servono un PAIO D ALI'?

      Elimina
    2. Sì. Mi servono.
      L'Alfa e l'Omega...appartengono allAgnello.

      Elimina

Se guardate solo quello che la luce rivela e ascoltate solo quello che il suono vi annuncia, allora in verità, non vedete e non sentite.