domenica 20 ottobre 2013

SEI TU COLUI CHE ... E'?

Giovanni
13,20
15,27-27
16,7-11
 
Figlio mio, tu rimani saldo in quello che hai imparato e che credi fermamente. Conosci coloro da cui lo hai appreso e conosci le sacre Scritture fin dall’infanzia: queste possono istruirti per la salvezza, che si ottiene mediante la fede in Cristo Gesù.
Tutta la Scrittura, ispirata da Dio, è anche utile per insegnare, convincere, correggere ed educare nella giustizia, perché l’uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona.
Ti scongiuro davanti a Dio e a Cristo Gesù, che giudica i vivi e i morti, per la sua manifestazione e il suo regno: annuncia la Parola, insisti al momento opportuno e non opportuno, ammonisci, rimprovera, esorta con ogni magnanimità e insegnamento.
 
 

27 commenti:

  1. Quando il cuore è preso da affari illeciti o vizi la sensibilità spirituale svanisce e la coscienza si perde.
    Le arroganze di condotte disonesta illudono l' onnipotenza.
    Spesso si incontrano persone molto corrotte, sono così accecate da pensare di poter sistemare tutto, vogliono esercitare un potere assoluto senza rispettare le regole e non c'è nessuno che abbia la capacità o la forza di impedire i loro crimini.
    I più deboli e quelli che sfidano personaggi corrotti, patiscono per ottenere quanto spetta di diritto. Le brutte persone trovano accordi, sono esperti nell'intrallazzi e non provano un minimo dolore nel causare ingiustizie, danni morali ed economici ai più deboli. La maggioranza dei cittadini non ha agganci solidi e cerca di risolvere i problemi nel modo migliore: secondo giustizia. Ma non pregano quasi mai|!.
    Io, ma non solo,rappresentiamo tutte quelle persone che nella loro vita hanno patito e subito gravi prepotenze e hanno chiesto la giustizia della legge. In Italia molti processi sono bloccati e sono sempre i più deboli a rimetterci tutto. Anche la speranza.
    Ci sono persone molto coraggiose spinte dalla delusione e dall' ingiustizia che insistono nel chiedere giustizia con insistenza, fanno rumore, gridano a squarciagola, (io) si fanno sentire da chi non vogliono ascoltarle per ipocrisia,
    non come atto di giustizia, per loro è solo importante solo non sentire rumori!!
    Lui è il vero Giudice.. La pietà di Dio verso ognuno di noi non ha limiti, ci ama così come siamo e ci invita ad avvicinarci alla sua Verità.
    Non dobbiamo mai arrenderci. .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma le noti almeno le contraddizioni in quello che dici?
      Lo conosci il Vangelo di OGGI?
      Il GIUDICE INIQUO sai chi è?
      E come mai la VEDONA importuna LUI per avere giustizia?
      Chi è il SUO AVVERSARIO?
      Tu devi prima imparare a PREGARE ne poi ne riparliamo.
      SONO STUFO di chi vuol salvare il MONDO come se Dio non ci riuscirebbe se lo VOLESSE per MERITO NOSTRO.
      Io mi SONO ARRESO da parecchio e cerco gli arRESI.
      PerCIO' siamo AVVERSARI.

      Elimina
    2. Cosa c'è? sei nervosetto? dove mi contraddico? Non confonderti e non confondere!!

      Elimina
    3. SONO GIA' FUSO ... senza di TE.
      SEI FUORI per ME.
      TRA QUI e LA'

      Elimina
  2. Rispondo:
    La ricchezza non è monetaria,la ricchezza è una vita felice,ricca di affetti e pace interiore.
    Naturalmente una stabilità economica non disturba.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SI! Ma c'è anche di più di quello che hai elencato.
      Per questo non sono d'accordo a cambiare il termine MAMMONA con RICCHEZZA nel Vangelo.
      ECCO, il di più è ESSERE FELICE, RICCO di AMORE e in PACE con se stessi e con il MONDO e SENZA TIMORE di PERDERE tutto questo.

      San Francesco ci E' riuscito.

      Elimina
  3. Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 12,35-38.
    Siate pronti, con la cintura ai fianchi e le lucerne accese;
    siate simili a coloro che aspettano il padrone quando torna dalle nozze, per aprirgli subito, appena arriva e bussa.
    Beati quei servi che il padrone al suo ritorno troverà ancora svegli; in verità vi dico, si cingerà le sue vesti, li farà mettere a tavola e passerà a servirli.
    E se, giungendo nel mezzo della notte o prima dell'alba, li troverà così, beati loro!
    don alfonso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. EsSI! Come a causa dell'UNIONE, in una SOLA CARNE in noi, il peccato è entrato nel mondo e, con il peccato, la morte, e così in tutti gli uomini si è propagata la morte, poiché TUTTI hanno peccato, MOLTO di più la GRAZIA DI LUI, e il dono concesso in grazia DA LUI, si sono riversati in abbondanza su tutti.

      Elimina
  4. Come dunque per la CADUTA di uno, TUTTI sono stati CONdANNAti, COSI' anche per la SALVEZZA di UNO SOLO si RIVERSA su tutti gli uomini la GIU'stificazione, che dà la VITA.
    InFATTI, come per la DISOBBEDIENZA di un solo uomo tutti sono stati costituiti peccatori, COSI' anche per l’OBBEDIENZA di uno solo tutti saranno costituiti GIU'sti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel MODO come regnò il peccato nella morte, COSI' regna anche la grazia mediante la GIU'stizia per la vita eterna, per mezzo dell'UNICO UOMO Figlio, adESSO PADRE nello SPIRITO SANTO.

      Elimina
  5. Risposte
    1. Vuoi dire QUANDO?

      Qaundo dicesti che non gradisci sacrifici e offerte, ... gli orecchi mi hai aperto.
      Non hai chiesto olocausti, nè di animali e nè di fratelli, figli ... nemici per "IL PECCATO".

      Elimina
  6. DOVE abbondò il peccato, sovrabbondò la grazia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora ho detto: «Ecco, io vengo».

      Elimina
  7. Nel rotolo del libro, su di me, è scritto:
    "fai la tua volontà".
    Mio Dio, MIO SIGNORE, questo ho desiderato ed, ahimè, HO FATTO.
    LA TUA LEGGE nel mio ... INTIMO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho annunciato la tua GIU'stizia nella GRANDE assemblea;
      VEDI: non tengo chiuse le labbra, Signore, TU LO SAI.

      Elimina
  8. Esultino e gioiscano in te quelli che ti cercano; dicano sempre:
    «IL SIGNORE E' GRANDE!» quelli che amano la tua salvezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "BENEDETTO COLUI CHE VIENE ... con il NOME del SIGNORE", come un RAGGIO S...COLPITO, FIGLIO dell'AUR'...ORA!».

      Elimina
  9. Dovrebbe essere più aperto questo blog... vero è che Gesù venne a dividere e non ad unire.. ma insomma, a prendere tutto alla lettera rischiamo la Torre d'Avorio, nevvero forse?...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strano ... ti ho risposto da GUS.
      Per un ricco è più difficile entrare ma non impossibile.
      Basta che il ricco dia qualcosa di più del povero per il suo prossimo: la SUA SALVEZZA.

      Elimina
  10. Lo sai vero che il Vangelo oggi ci invita alla vigilanza?? Avere una luce accesa è un dono. Osservare sempre l'atteggiamento di chi veglia e attende la venuta di qualcuno... e di chi non aspetta più nulla!
    Eppure dobbiamo rimanere svegli e non lasciare a nessuno la possibilità di sorprenderci, di ingannarci!. Non dobbiamo restare in una situazione di sonnolenza e di disattenzione. ...Ricordo le mie notti senza respiro. Stamattina sono stata male, ma ho continuato a lavorare senza dire nulla,..Davvero mi manca il respiro.
    La vita è sempre una lotta, lo è diventata anche nel virtuale, non ti nascondo che mi sto allontanando. sono troppo delusa! Io "vedo" e sento la persona non cosa scrive....diversamente da te... queste persone cambiano continuamente. se ne andato anche Antony..lo so, lo sento
    E' la vita spirituale a chiamarci ad una vigilanza attiva, ci vuole poco per cadere, e molto per rialzarsi.
    Sono stanca a lottare contro tutti, ma cerco di proteggere la vita spirituale... e anche quella virtuale che anni fa mi aveva dato molto!
    Anche nelle cose piccole bisogna lottare, ciò che è piccolo fortifica l'anima e le continue ispirazioni dello Spirito Santo. Il pericolo più grande è di disprezzare la lotta nelle piccole cose che penetrano a poco a poco nell'anima fino a renderla molle, fragile, indifferente, insensibile. Molti sono diventati così! UNO SCHIFO! Non c'è solidarietà e amicizia, ma solo il pensiero di un guadagno. QUESTI OGGI SONO I BLOG!
    L'anima addormentata nella tiepidezza vive, nella lotta interiore, senza veri obiettivi che attraggano e diano speranza.
    Si tira a campare. Loro sono così ...e potrei fare un elenco di nomi, anche se li cambiano spesso poi si riconoscono! Sempre!
    Si rinuncia all'impegno per essere migliori, sono diventati solo menzogne virtuali. Si forma nel cuore un vuoto di Dio che il tiepido cerca di colmare con altre cose, che non sono Dio, come vogliono far credere... e non appagano mai. Nasce una sottile e particolare sfiducia, essa impregna tutta la vita di relazione.
    Lo stato di tiepidezza è sempre preceduto da una serie di piccole infedeltà e menzogne quotidiane. Cerchiamo di difenderci.
    Buona aurora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando riconoscerai il VERO TUO AVVERSARIO?
      Quando riuscirai a saper stare SENZA gli altri?
      Non è facile, ma nemmeno difficile COMPRENDERE TUTTI.
      Anche io qualche volta vorrei ritornare ad essere come loro, perché lo sono stato, ma poi ricordo che mi mancava quello che adESSO io VIVO.
      Ho detto VIVO.
      SEGUIMI.

      Elimina
  11. io so stare sola, dovrei sentirmi in compagnia?? con gus, lucia, gioia, e tutto il clan che ne segue? ma per favore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non dirmi che non sai stare SENZA di me?
      MA PER ... PIACERE!

      Non devo inSEGNARTI niente. Tu sai TUTTO, ma conFUSAmente.

      Elimina
  12. Sfido chiunque a comprendere cosa c' e' dietro a questo schifo. Non sono capace di barare, non riesco a fingere. Mi spiace stanno rovinando tutto e il nome di Dio e questo non riesco a tollerare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti tocca fare la VA'... LIGIA al DOVE-RE.
      ORAMAI è un mondo che VA' da SE'.
      TUTTI RASSEGNATI o SEGNATI per la PROVA?

      Elimina

Se guardate solo quello che la luce rivela e ascoltate solo quello che il suono vi annuncia, allora in verità, non vedete e non sentite.