lunedì 16 giugno 2014

Ma parla DIsSE DI chi VIsSE?

«Dio ha tanto amato il mondo
da DARE
il Figlio, unigenito,
perché chiunque crede in LUI
non vada perduto,
ma abbia la vita eterna.
Dio,
inFATTI,
non ha mandato il Figlio nel mondo
per condannare il mondo,
ma perché il mondo sia salvato
per mezzo di LUI.
Chi crede in LUI non è condannato;
ma chi non crede è già stato condannato,
perché non ha creduto nel nome
dell’unigenito Figlio di Dio».
 
Un aiutino?
(Mt 6,9 - Lc 11,2)

14 commenti:

  1. Sicuro di te? Sei il suo secondino?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LUI è il CUSTODE.
      IO SONO il meritevole di ... PENE.
      Tu ... no?

      Elimina
  2. meritevole solo di quelle... Unico Amore ricevuto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non esiste un UNICO a-MORE, ma un SOLO TI-more.

      Elimina
    2. Forse non l'hai conosciuto? Il solo timore, l'essere frainteso

      Elimina
    3. Cioè il NON venir MAI fra IN-TEso?
      Ma se mi FRAinTEndo pure da solo!
      C'è sempre un MOTIvo sia nel FRAinTEndiMENTO e sia nella comPREnSIONe.
      A-more è solo un modo per non MORI-RE.
      Ma come diceva una CANZONE: "si MUO-RE un po' per poter VIVE-RE".
      Poi chi se ne VA .. che male fa?

      Elimina
  3. io si invece

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con quale DEI due fai le VECI?

      Elimina
  4. con la tua BOCca

    RispondiElimina

Se guardate solo quello che la luce rivela e ascoltate solo quello che il suono vi annuncia, allora in verità, non vedete e non sentite.