venerdì 5 ottobre 2012

BEATI COLORO CHE LO CONOBBERO SOTTO IL FICO


Qui termina veramente il cammino.
Il debito dell’iniquità è pagato all’iniquità.
Ma tu sai questo mistero. Tu solo.
(GIOVANNI 3 in Matteo 13, 41-43 e Giovanni stesso 1, 35-51)

42 commenti:

  1. Perchè all'UNO, SEI (1:06) è colpa di SARA?

    RispondiElimina
  2. No! è colpa tua! non rovinare la sua immagine!...quello di ANGELO!
    non permetterti più di scrivere nel mio blog!
    e tu ti...vendi per così poco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu non immagini come vorrei ritornare ad essere quello di prima. Con le mie paure e le MIE GIOIE.
      Chiesi solo di sapere di pù di me e non del mondo intero.

      Togliti dalla mia vista!

      Elimina
    2. hai paura di guardare vero?
      non rovinarti per così poco!
      NON ABBIATE PAURA!

      Elimina
    3. Paura di cosa?
      Della tua bellezza?
      Ci si ROVINA SEMPRE in AMORE.

      Elimina
    4. Lontana dagli occhi ... lontana dal cuore.
      VA VIA!
      PUZSA VIA!

      Elimina
    5. Angelo hai un cuore grande! GRANDE!
      So che hai sofferto molto: ci sono frasi TUE che non posso dimenticare!
      Ho grande STIMA E FIDUCIA IN TE!
      No, non mi sono mai rovinata, posso solo aiutare chi è già perso! TU NON TI PERDERAI

      Elimina
    6. VA VIA ... prima che sia troppo tardi!
      Non girarti indietro!

      Elimina
  3. La vita è gioiosa anche nel dolore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cerca di trovare un altro termine a GIOIOSA.
      Che ne dici: VERA?

      Elimina
  4. PERCHE'
    E'....per sempre!

    è passato, presente, infinitamente.... PRESENTE!

    http://youtu.be/fgs_81v9f6o


    RispondiElimina
  5. Giusto!
    Tu... hai accarezzato la mia anima fin dall'inizio.
    Nelle notti buie mi hai sempre teso la mano e in TE ho trovato il prezioso dono dell'infinito Essere!
    MIO FEDELE E AMATO SPOSO... FIGLIO... PADRE!
    E...MADRE! Dolce anima, Mia Compagna di SEMPRE.
    Ricordi sempre la MIA LACRIMA?
    Ecco! Questo è quanto l'ANGELO mio potrebbe...donarvi
    Basterebbe solo fermarsi un attimo e
    percepire il suo sussurro
    attreverso l'avVENTO!

    CHI HA ORECCHIE PER INTENDERE...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... non solo!

      ANCHE!

      Soprattutto ANCHE per la PRESA SICULA.

      Elimina
  6. Dal libro della Gènesi

    Il Signore Dio disse: «Non è bene che l’uomo sia solo: voglio fargli un aiuto che gli corrisponda».
    Allora il Signore Dio plasmò dal suolo ogni sorta di animali selvatici e tutti gli uccelli del cielo e li condusse all’uomo, per vedere come li avrebbe chiamati: in qualunque modo l’uomo avesse chiamato ognuno degli esseri viventi, quello doveva essere il suo nome. Così l’uomo impose nomi a tutto il bestiame, a tutti gli uccelli del cielo e a tutti gli animali selvatici, ma per l’uomo non trovò un aiuto che gli corrispondesse.
    Allora il Signore Dio fece scendere un torpore sull’uomo, che si addormentò; gli tolse una delle costole e richiuse la carne al suo posto. Il Signore Dio formò con la costola, che aveva tolta all’uomo, una donna e la condusse all’uomo.
    Allora l’uomo disse:
    «Questa volta
    è osso dalle mie ossa,
    carne dalla mia carne.
    La si chiamerà donna,
    perché dall’uomo è stata tolta».
    Per questo l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie, e i due saranno un’unica carne.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un ESSERE OGGETTO?
      Di carne e dosso.

      TROPPI DOSSI e cunette. Pericoloso il SOR PASSO!

      Elimina
    2. allora stammi...DIETRO

      Elimina
    3. Io sto solo dietro le PECORE!
      AVANTI ai LUPI che seguono.

      Elimina
  7. Lui è sempre vorace con chi è VERAce

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' SOLO questione di SAPIENZA (SAPORE-PIETAnza)

      Elimina
  8. ANGELO e' gradito da me un tuo commento!

    RispondiElimina
  9. sei carNE o PEsce !!viVO o MORto !!!
    ecco ti piace il mio commento??

    sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SI!
      Come il pesce di carne ammosciato!

      Elimina
  10. come sei volGARE no non ci sto io vaDO via da questo bloG

    sara

    RispondiElimina
  11. Risposte
    1. Per questa sono bravissimo dal crearla dal nulla.
      Il problema è DOPO.
      Mi aiuti?

      Elimina
  12. a morire?si!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le COSE create dal nulla non appartengono più al NULLA.

      Però tu impegnati.
      Chissà che ci riesci nel RENDERE TUTTO al nulla, ma ti rimarrà il dubbio della TUA separAZIONE.

      Elimina
  13. Non ci si preoccupa mai abbastanza della nascita e della vita, ma solo di rendere divertente ciò che verra' dopo la vita cioe' l'incubo infinito

    angelonero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sto preparando davanti.
      Tu FALLO da dietro.

      Elimina
  14. certo che lo FALLO da dietro tu ci SEi??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io con i CA..si MIEI e tu con i tuoi.

      Faccia, FACCIA!

      Elimina
  15. dente a dente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E che se ne fa il dente di un altro dente?
      Lui vuole il PANE.

      Si dice DENTE PERDENTE!

      Elimina
    2. Ma ca' dente?
      CA' NINO?

      Elimina
  16. Ho chiesto a Dio un fiore e mi ha dato un giardino, ho chiesto l'acqua e mi ha dato il mare, ho chiesto di poter aiutare i malati di mente e mi ha dato il tuo numero...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se avessi chiesto un morto?
      Ti avrebbe dato un CIMITERO?

      Prova a chiedere il VIV ENTE?

      Elimina

Se guardate solo quello che la luce rivela e ascoltate solo quello che il suono vi annuncia, allora in verità, non vedete e non sentite.