domenica 22 settembre 2013

Il BUON DIo ci fa NUOVI NUOVI

«Ascoltate questo, voi che SIETE CATTIVI e non sapete il perché. Voi che calpestate il povero e sterminate i VERI PECCATORI consapevoli del LORO ... stato.
Voi che dite: “Quando sarà passata la crisi potremo ritornare a riprendere i nostri loschi affari. E la vita come prima, smerciando a modo nostro, diminuendo il netto e aumentando la tare e usando bilance false, per comprare con denaro gli indigenti e il povero per un paio di sandali.
Venderemo anche lo scarto del proDOTTO”».

 
Il Signore lo giura per il vanto di coLUI che HA VINTO l'ANGELO SUO e il MONDO intero:
«Certo, non dimenticherò mai tutte le loro opere».

+   +   +
 
Il SIGNORE si comporta come un padrone che si fida di noi  ci lascia amministrare la propria VITA, combinata con le ALTRE, ognUNO pr quanto gli riGUARDA.
Poi ci chiama per renderGLI conto di cosa ci spetta e di CHI E' SUO.
Ma c'è anche CHI ci ACCUSA dinanzi a LUI di sperperare la SUA VITA.
PerCIO' ci chiama per RENDErSI CONTO.
(Mt 13,11-13; Mc 4,11-12; Lc 8,16-18)
 
PerCIO' ricordatevi che tutto vi viene preSTATO, Anticipato.
Non PRENDEte di più di quello che vi è stato conSENTITO.

Chiedetevi quando vi sarà tolta la VITA, i vostri beni che purtroppo LASCERETE.
Sapete come si GUADAGNA la VITA ETERNA?
AltriMENti perché DIO si è FATTO TRIno?
Quale rapporto ha il PADRE con il FIGLIO?
E con la MADRE? 
PerCIO' chiAMATE uno per uno i vostri prossimi e chiedete LORO: “Tu quanto devi a DIO? QUANTO pensi di esserGLI GRATO? Quanto GIUSTO E' stato per TE? Cosa posso fare IO per limitare il TUO DANNO?”.
Potremmo essere noi stessi la CAUSA del suo risentimento VERSO DIO! 
 
PerTANTO SIATE scaltri con le COSE del MONDO. Usatele per produrre AMORE verso i vostri SIMILI. Ricordatevi che siete un po' figli di questo mondo, nelle CARNE, e un po' FIGLI della LUCE, nello SPIRITO. Ma la scaltrezza la POTETE SOLO USARE per le COSE del MONDO perché siete stati impoveriti delle ricchezze del CIELO.

Ebbene, io vi dico: fatevi degli amici con la ricchezza materiale, perché, quando questa verrà a mancare, essi, con il loro spirito vi accolgano nelle dimore eterne.
Chi è fedele in cose di poco conto, è fedele anche in cose importanti; e chi è disonesto in cose di poco conto, è disonesto anche in cose importanti. Se dunque non siete stati fedeli nella ricchezza materiale, chi vi affiderà quella SPIRITUALE?
E se non siete stati fedeli nella ricchezza altrui, chi vi darà la vostra?
Nessun servitore può servire due padroni, perché o odierà l’uno e amerà l’altro, oppure si affezionerà all’uno e disprezzerà l’altro. Non potete servire la VITA ETERNA e nel conTEMPO la MORTE ETERNA.

 

6 commenti:

  1. Lodate, servi del Signore,
    lodate il nome del Signore.
    Sia benedetto il nome del Signore,
    da ora e per sempre.
    Su tutte le genti eccelso è il Signore,
    più alta dei cieli è la sua gloria.
    Chi è come il Signore, nostro Dio,
    che siede nell’alto
    e si china a guardare
    sui cieli e sulla terra?
    Solleva dalla polvere il debole,
    dall’immondizia rialza il povero,
    per farlo sedere tra i prìncipi,
    tra i prìncipi del suo popolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figlio mio, raccomando, prima di tutto, che si facciano domande, suppliche, preghiere e ringraziamenti per tutti gli uomini, per i re e per tutti quelli che stanno al potere, perché possiamo condurre una vita calma e tranquilla, dignitosa e dedicata a Dio. Questa è cosa bella e gradita al cospetto di Dio, nostro salvatore, il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati e giungano alla conoscenza della verità.
      Uno solo, infatti, è Dio e uno solo anche il mediatore fra Dio e gli uomini, l’uomo Cristo Gesù, che ha dato se stesso in riscatto per tutti. Questa testimonianza egli l’ha data nei tempi stabiliti, e di essa io sono stato fatto messaggero e apostolo – dico la verità, non mentisco –, maestro dei pagani nella fede e nella verità. Voglio dunque che in ogni luogo gli uomini preghino, alzando al cielo mani pure, senza collera e senza contese.

      Elimina
    2. Ma E' GIU'stò dire che il MIO DIO E' GESU' il CRISTO?
      Questo è il SUO SANTISSIMO NOME?

      Elimina
    3. E CHI altro hai di FRONTE e, perCIO', FUORI di TE?

      Elimina

Se guardate solo quello che la luce rivela e ascoltate solo quello che il suono vi annuncia, allora in verità, non vedete e non sentite.