sabato 3 novembre 2012

TROPPO VIOLENTO E' lL VERO AMORE

 
Fratelli, purché in ogni maniera, per convenienza o per sincerità, Cristo venga annunciato, io me ne rallegro e continuerò a rallegrarmene. So infatti che questo servirà alla mia salvezza, grazie alla vostra preghiera e all’aiuto dello Spirito di Gesù Cristo, secondo la mia ardente attesa e la speranza che in nulla rimarrò deluso; anzi nella piena fiducia che, come sempre, anche ora Cristo sarà glorificato nel mio corpo, sia che io viva sia che io muoia.
Per me infatti il vivere è Cristo e il morire un guadagno. Ma se il vivere nel corpo significa lavorare con frutto, non so davvero che cosa scegliere. Sono stretto infatti fra queste due cose: ho il desiderio di lasciare questa vita per essere con Cristo, il che sarebbe assai meglio; ma per voi è più necessario che io rimanga nel corpo.
Persuaso di questo, so che rimarrò e continuerò a rimanere in mezzo a tutti voi per il progresso e la gioia della vostra fede, affinché il vostro vanto nei miei riguardi cresca sempre più in Cristo Gesù, con il mio ritorno fra voi.

21 commenti:

  1. Quando sei invitato a nozze da qualcuno, non metterti al primo posto, perché non ci sia un altro invitato più degno di te, e colui che ha invitato te e lui venga a dirti: “Cédigli il posto!”. Allora dovrai con vergogna occupare l’ultimo posto. Invece, quando sei invitato, va’ a metterti all’ultimo posto, perché quando viene colui che ti ha invitato ti dica: “Amico, vieni più avanti!”. Allora ne avrai onore davanti a tutti i commensali. Perché chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato».

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I GENITORI degli SPOSI dove si e dono?

      Elimina
  2. l'ho sentita per radio...
    e mi sono innamorata per l'infinitesima volta <3

    http://youtu.be/eJHEMxShIYc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una radio particolare come il TUO A MORE? ... nel VIVERLO e MORIRE con LUI.

      IO, in VECE, VIVO SEMPRE QUESTA con te:

      http://www.youtube.com/watch?v=I2ya1K0rb7c

      Elimina



    2. Vieni....ti aspetto

      http://youtu.be/WV6bWe-haak

      Elimina
  3. mi stai addosso da troppo tempo mollami che vuoi da me?

    SARA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimmi tu dove devo poggiare il MIO CAPO.
      Ma stai ovunque!

      Elimina
  4. NON SULLA MIA SCHIENA PER FAVORE

    SARA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SARA' ... HAI SENTITO?

      Togliti dalle S PALLE!

      Elimina
  5. No! sul mio fondo schIENA, Angelo!

    RispondiElimina
  6. Sai perchè la IENA mantiene il culo basso?
    La VERITA' è SEMPRE la PROPRIA da confrontare con quella del proprio PROSSIMO.
    Le IENE qunado nascono non hanno SESSO.
    Se non capire i QUARK terreni come posso TRASMETTERVI i segreti che VI allontANNAno dal CIELO?

    RispondiElimina



  7. Davvero? Non lo sapevo!
    hai provato a guardarle da VICINO?

    o ti hanno detto QUARK

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuro....la prossima volta ti saluto con un QUIRK!

      Elimina



  8. QUORK? quork QUIRK!!!


    ps: vado a nanna! bacio

    RispondiElimina
  9. L'angelo custode
    è colui che ti protegge
    è colui che ti da conforto
    è colui che ti fa capire il bene ed il male
    è colui che ti dà forza
    è colui che ti da sollievo
    è colui che ti fà sfogare
    è colui che ti dona speranza
    è colui che ti suggerisce
    è colui che ti mette in guardia
    è colui che ti parla
    è colui che ti conosce in ogni tuo comportamento
    è colui che ti fà ragionare
    è colui che pur invisibile
    ti sta sempre accanto.

    bella poesia vero??
    non era indirizzata a te viaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa da me

    saRA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io riconosco la VERITA' e non PAROLE che non mi appartengono.
      Resti in PRIGIONE ed io potrei pure gettare le CHIAVI.

      Elimina
  10. Domanda: "Che cosa significa che Gesù è il Figlio di Dio?"

    Risposta: Gesu non e’ figlio di Dio cosi come noi intendiamo il rapporto padre e figlio. Dio non si e’ sposato per avere un figlio. Gesu e’ figlio di Dio in senso che Lui e’ Dio diventato carne (Giovanni 1:1, 14). Gesu e’ figlio di Dio perche’ e’ stato concepito dallo Spirito Santo. Luca 1:35 dice: L'angelo le rispose: «Lo Spirito Santo verrà su di te e la potenza dell'Altissimo ti coprirà dell'ombra sua; perciò, anche colui che nascerà sarà chiamato Santo, Figlio di Dio. Nei tempi della Bibbia l’espressione “figlio umano” si usava per descrivere l’essere umano. Il figlio dell’uomo e’ uomo.

    Durante il processo davanti ai dirigenti ebrei, il sommo sacerdote chiese a Gesu: Ti scongiuro per il Dio vivente di dirci se tu sei il Cristo, il Figlio di Dio?” (Matteo 26:63). Gesu gli rispose: Tu l'hai detto; anzi vi dico che da ora in poi vedrete il Figlio dell'uomo seduto alla destra della Potenza, e venire sulle nuvole del cielo (Matteo 26:64). I dirigenti ebrei risposero accusando Gesu Cristo in bestemmia contro Dio (Matteo 26:65-66). Piu tardi davanti a Pilato “I Giudei gli risposero: «Noi abbiamo una legge, e secondo questa legge egli deve morire, perché si è fatto Figlio di Dio»” (Giovanni 19:7). Perche’ un’affermazione che sei “il Figlio di Dio” veniva considerata un bestemmia contro Dio e bastava perche’ uno fosse condannato a morte? I digirenti eberi capirono esattamente quello che Gesu teneva presente nella frase “Figlio di Dio”. Essere “il Figlio di Dio” avere la stessa essenza di Dio. “Il Figlio di Dio” e’ “di Dio”. L’affermazione che ha la stessa essenza di Dio o in relata’ “essere Dio”, era un bestemmia contro Dio per i dirigenti ebrei; ecco perche’ loro volevano la morte di Gesu. Ebrei 1:3 esprime chiaramente questo concetto “Egli, che è splendore della sua gloria e impronta della sua essenza…….”

    Un altro esempio puo’ essere trovato in Giovanni 17:12, dove Giuda e’ descritto come figlio di perdizione. Giovanni 6:71 ci dice che Giuda era figlio di Simone. Che cosa significa l’espressione in Giovanni 17:12 che descrive Giuda come “figlio di perdizione?” La parola perdizione significa rovina, perdita, distruzione. Giuda non era letteralmente figlio della “rovina, perdita, distruzione” - ma queste cose erano proprie della vita di Giuda. Giuda era manifestazione della perdizione. Allo stesso modo Gesu e’ Figlio di Dio. Il Figlio di Dio e’ Dio. Gesu’ e’ Dio in carne (Giovanni 1:1, 14).
    DON ALFONSO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il MISTERO E' ancora nascosto nella MADRE.
      Mi sai parlare di LEI?

      Elimina

Se guardate solo quello che la luce rivela e ascoltate solo quello che il suono vi annuncia, allora in verità, non vedete e non sentite.